Nexus 7 pezzo per pezzo

Ecco il Nexus 7, pezzo per pezzo

Giusto stamattina vi abbiamo parlato dell’app di iFixit, e adesso vi proponiamo un’opera dell’omonimo sito che, preso da un raptus di curiosità, ha pensato bene di smontare un Nexus 7 per vedere di preciso cosa nascondeva al suo interno. Inspiegabilmente non c’era nemmeno una caramella gommosa!
Lo scopo è ovviamente imparare a ripararlo in caso di guasti, ma a noi la cosa servirà per snocciolarvi l’esatta componentistica del tablet e dipanare i pochi residui dubbi sulle sue caratteristiche tecniche.
Con i suoi 10,4 mm di spessore il tablet non passerà alla storia come il modello più sottile al mondo; in compenso però è molto facile da aprire perché non ci sono parti incollate, il che che conferisce al Nexus un punteggio di 7 su 10 in “smontabilità”.
Il display di vetro e lo schermo LCD sono fusi assieme, il che significa che se uno dei due si rompesse andranno rimpiazzati entrambi; in compenso la parte posteriore è facilmente raggiungibile e anche rimpiazzare la batteria non è un problema. Nel complesso il Nexus 7 è “anni luce più riparabile delle controparti Apple, e non troppo distante dal Kindle Fire”.
La batteria è da 4.326 mAh, 16 Wh, e dovrebbe garantire un’autonomia di 9:49 ore.
Sebbene inoltre le specifiche parlino di uno speaker (singolare) ce ne sono invece due, ma non è chiaro se questo significhi stereofonia o meno.
Sulla piastra madre si trovano:
  • CPU nVidia T30L Tegra 3
  • Hynix HTC2G83CFR DDR3 RAM
  • Kingston KE44B-26BN/8GB flash
  • Max 77612A inverting switching regulator
  • Modulo wireless AzureWave AW-NH665
  • GPS Broadcom BCM4751
  • Invensense MPU-6050 gyro and accelerometer
  • Display da 7 pollici, 1280 x 800 HD prodotto da Hydis e indicato dal n° di modello HV070WX2.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Meizu MX4, la recensione