Telefonare non è tra le attività principali di chi possiede uno smartphone

Telefonare non è tra le attività principali di chi possiede uno smartphone

 
Una volta erano i cellulari, utilizzati principalmente per telefonate e messaggistica. Col tempo poi l’evoluzione ha fatto si che i dispositivi che una volta definivamo cellulari abbiano acquisito funzionalità sempre nuove cambiando le abitudini degli utenti, tanto che uno studio britannico pone le telefonate solo al quinto posto delle attività principali per cui si utilizza un moderno smartphone.
L’operatore britannico O2 ha infatti commissionato uno studio sull‘utilizzo generale di uno smartphone, trovando che internet browsing, attività social e musica siano nella top-three degli utilizzi a cui esso viene destinato.
Curiosamente, una delle funzionalità basilari di uno smartphone, ossia la possibilità di effettuare chiamate su rete cellulare, è solo al quinto posto della speciale classifica, preceduta anche dai giochi.
Smartphones are now being used like a digital ‘Swiss Army Knife’, replacing possessions like watches, cameras, books and even laptops. While we’re seeing no let-up in the number of calls customers make or the amount of time they spend speaking on their phones, their phone now plays a far greater role in all aspects of their lives.

Un tangibile segno dei tempi, dunque, per quanto ci sarebbe bisogno di dati più precisi (ad esempio l’utilizzo di internet potrebbe includere sessioni VoIP che andrebbero classificate alla voce “Phone Calls”). E voi, vi ritrovate in questa statistica o utilizzate uno smartphone “alla vecchia maniera”?


Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Meizu MX4, la recensione