Batteria Mugen da 2000 mAh per Galaxy Nexus: la recensione di Androidiani.com

Batteria Mugen da 2000 mAh per Galaxy Nexus: la recensione di Androidiani.com

Grazie agli amici di Mugen Power, oggi abbiamo la possibilità di testare la batteria da ben 2000 mAh per il Galaxy Nexus di Samsung. Abbiamo deciso di fare questa recensione in quanto in questo periodo questo smartphone è uno dei  più acquistati poiché è spesso oggetto di sconti o promozioni con cui lo si può trovare a prezzi che variano fra i 200 e i 300 euro.

Vediamo le principali caratteristiche tecniche di questa batteria, nome in codice HLI-i9250SL:
  • Tipo cella: Li-ION
  • Voltaggio: 3.7v
  • Capacità: 2000 mAh
  • Cover modificata: non richiesta
  • Modello originale della batteria: EB-L1F2HVU (1750mAh)
  • Funzionalità: NFC


La confezione è molto semplice: troviamo dentro il blister di plastica la batteria e le istruzioni per inizializzarla, non serve alcuna cover posteriore aggiuntiva nonostante la capacità maggiore. 
Mi scuso anticipatamente per la qualità delle foto scattate ma non avendo temporaneamente a disposizione la reflex (poi vabè che non so usarla è un altro discorso), ho dovuto arrangiarmi con un Optimus 4X HD, che di certo non ha la fotocamera fra i suoi punti di forza.
La batteria si inserisce senza problemi nel Nexus, tuttavia è giusto dire che visto lo spessore leggermente superiore a quella originale, il coperchio posteriore non si chiuderà a dovere e un gancio non verrà bloccato. Come risultato avremo la back cover leggermente sollevata (mezzo millimetro, neanche), ma nulla di troppo fastidioso o vistoso. Ecco un paio di foto della batteria confrontata con quella originale e uno scatto della cover leggermente rialzata dovuta allo spessore leggermente superiore:
Per inizializzare la batteria occorre seguire questo procedimento 4 o 5 volte:
  1. Caricare la batteria per 8-12 ore. Il Nexus dovrà essere collegato all’alimentatore originale e acceso.
  2. Usare il dispositivo normalmente, finchè la batteria non raggiungerà circa il 10%
  3. Ripetere a partire dal primo passo.
Ovviamente ho eseguito l’inizializzazione e ho iniziato a testare la batteria dopo aver finito i 5 cicli di ricarica.
PREMESSA
Diversamente da come fanno altri siti, non ho voluto fare particolari test come, ad esempio, fare andare in continuazione un video finchè il terminale non si spegne o prove simili, ma ho voluto provarla nell’utilizzo quotidiano, che credo interessi decisamente di più alla maggior parte delle persone.
Vediamo innanzitutto come è impostato solitamente il mio cellulare e eventuali modifiche:
  • Android 4.1.2 Stock, Bootloader sblocato ma niente permessi di Root
  • Luminosità schermo al 50%
  • Solitamente attivo “Solo reti 2G“, attivo il 3G solo in caso di necessità (un paio di giorni mi sono dimenticato il 3G attivo)
  • Wi-Fi sempre attivo
  • Sincronizzazione sempre attiva
  • Programmi sempre attivi in background: Volume+ e LightFlow
  • Sincronizzazioni attive su: Gmail, Whatsapp, Messenger, Gtalk, Google+, eBay, Twitter, Terremoti Italia (purtroppo..)
Ho raccolto dati sull’utilizzo per 6 giorni e ho effettuato degli screenshoot, eccoli: 
Come potete notare con il mio utilizzo normale spesso supero le 2 ore e mezza di schermo acceso, con il Nexus che ha bisogno di essere ricaricato dopo oltre 12 ore. Senza dover occorrere a “stratagemmi” come abbassare la luminosità o disattivare la sincronizzazione sono riuscito anche a fare oltre 3 ore di schermo acceso. Nonostante non sia un cambiamento epocale rispetto alla batteria originale, è chiaro come la Mugen duri quel poco di più che ti permetta di arrivare con ancora più sicurezza a sera. Specifico inoltre che avendo oltre a una batteria di riserva (quella originale) anche un caricabatteria da macchina, per me è veramente difficile arrivare a sera con il telefono scarico; tuttavia è ovvio che durante la prova non ho mai caricato il telefono durante il giorno.
La Mugen quindi si dimostra di ottima qualità e fattura, il fatto di non richiedere una back cover modificata e la presenza del chip NFC (funziona, ho provato!) la rendono veramente un ottimo prodotto. Concludendo, mi sento di consigliare questa batteria a tutti i possessori del Galaxy Nexus, sia per sostituire la batteria originale o eventualmente per averne una più che valida di riserva.
Vi ricordiamo che la batteria da 2000 mAh per il Galaxy Nexus di Mugen è acquistabile ad un prezzo di 35.11€, la potete trovare cliccando direttamente sull’immagine qui sotto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

GooPhone realizza i5 e promette di citare in giudizio Apple se lancerà l’iPhone 5 in Cina

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM