Flyme potenziata da Yunos

Flyme potenziata da Yunos

Meizu oggi ha alzato il sipario su uno strano ibrido: la Flyme 4.0 "potenziata" dal sistema operativo Yuonos 3.0!. La presentazione ha lasciato l'amaro in bocca a coloro che si attendevano un Mx4 con lo Yuonos, perchè il Philips I966 rimarrà, per il momento, l'unico top di gamma con la versione completa di Yuonos 3.0. Infatti, il vice-presidente di Meizu ha ribadito che la Flyme rimarrà la personalizzazione Android che accompagnerà il top di gamma MX4, ma Meizu, per venire incontro ai bisogni di sicurezza e di nuovi servizi richiesti dai propri clienti, ha stretto un'importante partnership con la società Alibaba (il più grande sito di e-commerce cinese!) per arricchire il proprio SO con i servizi e le applicazioni presenti nella versione 3.0 della Yuonos.
Del sistema Yuonos la Flyme prende a prestito il concetto della CloudCard. Alcune applicazioni verranno mostrate come piccole scheda, diverse per le singole app, integrate con servizi di terze parti che coprono tutti gli aspetti della vita quotidiana (prenotare un biglietto, pagare bollette, vedere film). Ad esempio se si vuole andare al cinema il sistema mostrerà, gli spettacoli disponibili consentirà di prenotare online il biglietto, di pagarlo e una volta nella sala attiverà una serie di app compatibili con lo specifico uso (es. una torcia).
Il servizio è molto simile alle schede di google now. La Flyme, inoltre, verrà potenziata con la suite di sicurezza dello Yuonos. In particolare, ci sarà un nuovo kernel aggiornato con tutte le patch di sicurezza Linux che ha ottenuto la certificazione 5 stelle del MIIT. In questo modo In Meizu sono certi di aver creato un nuovo ambiente sicuro e affidabile per favorire la cancellazione remota dei dati del telefono, degli SMS, delle registrazioni delle conversazioni, o degli altri contenuti privati. Dello YuonOS è stata utilizzata poi tutta la suite sicurezza che andrà a migliorare le applicazioni presenti nella Flyme.
Questa nuova versione del sistema operativo Flyme sarà scaricabile da domani dal sito del produttore cinese e, comunque, entro due settimane sarà installata sulla nuova colorazione del Meizu MX4 chiamata Silverwing che avrà una back-cover particolarmente "splendente" ed un prezzo pari a 1.799 yuan (circa 230 euro).
Con l'occasione verrà introdotta anche la nuova colorazione oro.
Nessuna parola, nella conferenza, sui mercati internazionali e sulle lingue presenti nel nuovo ibrido Flyme&Yuonos. Prevedibilmente questi servizi saranno ottimizzati solo per il mercato cinese ed andranno a colmare il vuoto lasciato dall'assenza delle applicazioni google. Non resta che attendere domani per provare ad installarla sul nostro MX4.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Meizu MX4, la recensione