Huawei Ascend P2 arrivano le prime immagini: si parla addirittura di CPU Otto Core!



Huawei Ascend P2 arrivano le prime immagini: si parla addirittura di CPU Otto Core! 



Che il produttore Cinese Huawei abbia in serbo diverse novità per il MWC 2013 è ormai chiaro e il nuovo Huawei Ascend P2 sarà uno degli assoluti protagonisti della manifestazione ma sembra che le sorprese non siano finite! A metà gennaio parlammo di Huawei Ascend P2 in arrivo al MWC e una CPU 8 core in previsione riportando le parole di Richard Yu, HuaweiConsumer Business Group CEO che aveva commentato la CPU Exynos Octa di Samsung. Ebbene, secondo la fonte che ha pubblicato le immagini che vedete, il nuovo Huawei Ascend P2 non solo sarà tra i più piccoli e sottili smartphone Full HD in arrivo, ma avrà addirittura una CPU 8 Core e un prezzo inferiore ai 500$!
Considerando che il produttore ha commercializzato il nuovo Huawei Ascend G615 a 299€ con auricolare Bluetooth incluso portando l’hardware dei top gamma del 2012 ad un prezzo del 50% inferiore alla concorrenza, potrebbe non stupire questo P2.
In realtà rimaniamo molto cauti su quanto dichiarato dalla fonte dato che parliamo di queste caratteristiche tecniche:
  • Display Full HD da  4,7 pollici
  • 2 GB di RAM
  • Fotocamera da 13 MP
  • Android 4.1.2 Jelly Bean
  • Batteria da 3000 mAh
  • Processore 8 Core
  • Spessore prossimo intorno ai 7 mm
Caratteristiche che di fatto sarebbero in grado di sfidare qualunque smartphone in arrivo e con la grandissima qualità di avere un display di dimensioni molto contenute e sopratutto uno spessore e peso invidiabile. Che davvero tutto questo hardware possa essere proposto a meno di 500$ o a meno di 500€? Noi speriamo sinceramente di si ma potrebbe essere “impossibile” guardando la concorrenza e i prezzi di Xperia Z per esempio…



Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

GooPhone realizza i5 e promette di citare in giudizio Apple se lancerà l’iPhone 5 in Cina