Project Shield alle prese con Borderlands 2


Project Shield alle prese con Borderlands 2



borderlands 2
Siete esausti dopo una lunga maratona di Borderlands 2? Dovete rispondere al “richiamo della natura” e andare in bagno? Qualunque sia la ragione, perché sprecare preziosi attimi di ozio e gioco mentre siete afk (away from keyboard – lontani dalla tastiera)?
Questa introduzione potrebbe sembrare un po’ una presa in giro, ma è proprio così che nVidia esalta la sua Project Shield e introduce il video che vi andiamo a mostrare (vedi link alla fonte per gli scettici). Il concetto è che grazie alle doti di streaming da PC della console portatile con Android, potremo continuare a giocare in qualsiasi stanza, che sia il bagno piuttosto che il divano di casa. Intrigante, ma forse l’idea poteva essere posta in una forma un po’ meno da “game-addict”.
Gustiamoci comunque un video che presto potrete replicare anche tra le vostre mura domestiche, a patto che abbiate un PC con una GeForce GTX 680 (o altra scheda compatibile) e ovviamente una Project Shield tra le mani (che potrebbe costarvi qualche spicciolo). Siete più frementi per l’attesa o indifferenti?
  

Commenti

Post popolari in questo blog

Meizu MX4, la recensione

Samsung Galaxy Note III: conferme per il display e la presentazione all’IFA 2013

Qualcomm mostra la potenza del SoC Snapdragon 810 in abbinamento alla tecnologia WiGig