HTC Desire C: la commercializzazione entra nel vivo ed il prezzo scende sotto i 200 euro

HTC Desire C: la commercializzazione entra nel vivo ed il prezzo scende sotto i 200 euro

 
HTC Desire C rappresenta la proposta di fascia entry level del produttore taiwanese ed il terminale più recente della produzione 2012 di HTC. Nel corso delle ultime settimane abbiamo continuato a monitorare le migliori offerte del device che, inizialmente era stato commercializzato a un prezzo di listino prossimo ai 249 euro. E’ interessante notare come in rete siano già comparse le prime offerte relative ad HTC Desire C che fanno scendere il prezzo sotto la soglia dei 200 euro, rendendo il device un’interessante proposta nella fascia entry-level. A titolo di esempio, citiamo il noto sito Redconn che offre la possibilità di acquistare lo smartphone a 188.99 euro (versione ITA)
Redconn propone HTC Desire C nelle due differenti colorazioni bianca e nera, in versione italiana, ed anche il modello con colorazione rossa che, almeno per  il momento non è stato commercializzato ufficialmente nel nostro paese (si tratta quindi di un modello con garanzia europea).  I modelli con colorazione bianca e nera proposti a 188.99 euro iniziano a diventare sicuramente interessanti in fascia entry-level. Il modello “red”, viene proposto invece al prezzo di 212 euro.
HTC ha recentemente ricordato che non è disposta a scendere a a compromessi dal punto di vista della qualità costruttiva nemmeno nel segmento di fascia media e bassa. Il produttore taiwanese non sembra intenzionato a raccogliere la sfida dei prezzi al ribasso per espandere la base installata, ma, fortunatamente, gli street price dei suo device di fascia bassa sembrano ugualmente in grado di attrarre gli utenti che sono alla ricerca di un terminale ben costruito, con un’ottima UI personalizzata come la Sense 4, un OS aggiornato e con graditi “bonus” come l’integrazione della tecnologia Beats Audio. Il profilo è quello dell’HTC Desire C che, grazie al fisiologico calo di prezzo, può avere le carte in regola diventare un protagonista del segmento low-end.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Meizu MX4, la recensione