Apple presenta iOS 6

Apple presenta iOS 6: cosa cambierà per Android?




Come per ogni nuova distribuzione Android anche l’annuncio del nuovo sistema operativo Apple, acerrimo rivale, suscita un certo interesse non solo negli utenti della mela morsicata ma anche del robottino verde. Tutto ciò per conoscere e capire le principali novità delle altre piattaforme non molto amate che pur sempre ci incuriosiscono. Indubbiamente il colosso di Cupertino ad ogni evento ha ricevuto moltissimi consensi, così come durante l’ultimo WWDC 12, che ha ospitato le presentazioni di nuovi prodotti Apple, tra i quali iOS 6. Il nuovo rivale di Android è stato svelato; cosa cambierà adesso? Quali potrebbero essere le mosse di Google?

Prima di far le opportune considerazioni, pur essendo un sito dedicato alla piattaforma Google, facciamo una piccola presentazione del nuovo sistema operativo iOS 6.
Apple non ha stravolto le carte in tavola, non ha rivoluzionato il proprio sistema, però ha portato tantissime novità rispetto alla versione precedente. Ciò che conosciamo da anni del sistema mobile Apple è l’interfaccia, che in iOS 6 non ha ricevuto un cambiamento rivoluzionario, ma alcuni miglioramenti per le icone e la loro disposizione, ed anche i widgets, come Meteo.
Piccole piacevoli novità, che sicuramente non hanno catturato l’attenzione di tutti gli utenti rispetto al nuovo servizio Maps di Apple, che dopo molti anni ha ufficialmente abbandonato Google Maps. I servizi Mappe di iOS 6 sono una completa novità, ottimamente sviluppata, con ottime carte geografiche e visualizzazione in 3D. Ottima anche l’integrazione con la navigazione turn-by-turn e Siri. Per quanto riguarda quest’ultimo, tutti gli utenti italiani potranno finalmente porre le proprie domande nella nostra lingua, poichè Apple ha aggiunto ufficialmente il supporto a molte altri lingue, tra le quali troviamo l’italiano.
Il colosso di Cupertino, dopo Twitter, ha voluto integrare completamente il social network più utilizzato e diffuso al mondo, cioè Facebook, al proprio nuovo iOS 6. Sarà semplicissimo condividere qualsiasi cosa presente su iPhone, iPad o iPod Touch tramite pochi click e per molte applicazioni. Anche Safari, aggiornato per l’occasione, presenta l’integrazione con Facebook.
Altra novità è l’app Passbook, che consentirà di conservare e controllare tutti i propri pass ed i biglietti; inoltre si aggiorna automaticamente ad ogni cambiamento, notificando le principali novità, come per i ritardi di partenza o arrivo. Infine, l’app Facetime è stato finalmente aggiornato ed adesso è compatibile con le reti mobile e non solo Wi-Fi.
Insomma, tanti piccoli e grandi cambiamenti che sicuramente incuriosiranno molti utenti e faranno nascere nel cuore di molti fan Android un dubbio: “Cosa farà adesso Google per contrastare Apple?“.
Purtroppo non siamo ancora in grado di rispondere a questa domanda che tutti noi ci poniamo, ma sicuramente Google non starà a guardare il proprio rivale, che, nonostante i nostri giudizi di parte, ha sicuramente impressionato durante il WWDC 12, e non solo con iOS 6.
L’arma vincente di Apple, grazie alla quale è scelta da molti utenti, è anche la politica d’aggiornamento e la compatibilità delle nuove release con i device di vecchia generazione. Come ben sappiamo, l’attuale iOS 5 è stato portato sul 75% dei device Apple, cancellando in gran parte le tracce del vecchio iOS 4. Anche per questa nuova distribuzione gli aggiornamenti arriveranno su tutti gli iPhone, iPad ed iPod Touch e sicuramente le percentuali si avvicineranno a quelle della vecchia distribuzione. Lo stesso non possiamo sicuramente dirlo per Android, che con Ice Cream Sandwich è ad oggi presente sul 7% dei dispositici (circa).
Sicuramente da questo punto di vista, iOS soddisfa maggiormente i propri utenti, anche i più vecchi, rispetto ad Android, che nell’ultima distribuzione potrebbe non arrivare per device di pochi anni fa.
Apple inoltre controlla personalmente l’hardware dei propri dispositivi, potendo, perciò ottimizzare il proprio sistema operativo per quel determinato hardware; diversamente dal nostro amato robottino verde che si trova su molti e differenti smartphone e tablet, i quali potrebbero non essere competitivi con iPhone ed iPad, pur avendo un hardware più avanzato.
Ovviamente Android vs iOS è una sfida molto ampia da studiare approfonditamente. Ciò che interessa maggiormente a noi utenti Android, tralasciando il mondo iOS, sono le prossime mosse di Google. Si vocifera che durante il prossimo evento I/O 2012 sarà svelato il primo Nexus Tablet con a bordo Android 4.1(5.0) Jelly Bean, che ancora oggi è sconosciuto per tutti. Secondo voi quali saranno le principali novità del prossimo Android?


Fonte: www.androidiani.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

Lo smartphone più sottile al mondo: Vivo X1 con soli 6.55mm di spessore!

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM