Motorola Defy Mini, la recensione completa


Motorola Defy Mini, la recensione completa


Motorola Defy Mini recensione
Defy è diventato ormai un marchio di qualità per quanto riguarda gli smartphone Motorola Android. Defy Mini è la versione mignon di questa famiglia: un piccolo smartphone super-resistente e impermeabile.

Confezione

Non abbiamo potuto testare la confezione.

Costruzione ed ergonomia

La compattezza di questo Defy Mini ne fa un prodotto molto comodo per chiunque voglia uno smartphone piccolo e comodo per tutti i giorni. La cover è poi chiusa in modo perfetto sul retro, rendendolo di fatto impermeabile. Il design di questo Defy Mini in ogni caso sembra comunque non troppo curato e non siamo sicuri che possa incontrare i gusti di tutti.
7

Hardware

L’hardware di Motorola Defy Mini risulta purtroppo non all’altezza della media attuale degli smartphone di fascia media e anche di quella bassa. Il processore da 600 MHz riporta infatti questo smartphone a varie generazioni di smartphone fa. Per fortuna troviamo 512 MB di RAM a supporto e 512 MB di memoria interna e in generale riusciamo a utilizzare la smartphone con discreta soddisfazione. Troviamo poi una fotocamera appena sufficiente da 3,15 megapixel. La fotocamera frontale è da 0,6 megapixel, manca NFC e bluetooth è alla versione 2.1.
6

Display

Lo schermo da 3,2 pollici ha una risoluzione di 320 x 480 pixel, rendendolo di fatto ben definito. Buona la luminosità e la resa dei colori generale (lo schermo sembra meno “blu” dei precedenti Motorola).
7

Software

Motorola purtroppo casca ancora una volta sul suo software, in questo caso Motoswitch, che risulta lento e non sempre all’altezza delle aspettative. Visto anche il processore non molto potente ci saremo aspettati un’ottimizzazione migliore. In generale il telefono si comporta bene e la dotazione software è adeguata al tipo di smartphone che vuole essere: software per la corsa, bussola, torcia e radio FM.  Non vi aspettate però grandi prestazioni.

Software: Browser

Il browser, nonostante il processore, sembra difendersi bene nel confronto, garantendo una navigazione discreta.

Software: Multimedia

Il lettore musicale integra Soundhound, mentre quello video riesce a riprodurre fluidamente video in divx (non ce lo saremmo aspettato visto il processore).
6

Autonomia

Il “piccolo” processore mostra i suoi punti forti con l’autonomia che, grazie alla batteria da oltre 1600 mAh, permette di arrivare senza grossi problemi a sera (anche grazie al risparmio energetico automatico).
7

Prezzo

149€ è sicuramente il prezzo più onesto a cui Motorola poteva vendere questo dispositivo.
8

Giudizio Finale

Lo smartphone è sicuramente un prodotto di nicchia, ma il prezzo e la qualità lo rendono sicuramente interessante. Se cercate uno smartphone Android, piccolo, super-resistente e non volete spendere una fortuna, Defy Mini è il vostro prossimo acquisto. Altrimenti forse potete valutare altre soluzioni.
Vide0
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Lo smartphone più sottile al mondo: Vivo X1 con soli 6.55mm di spessore!