LG Nexus 4: in Canada hanno attivato il chip LTE?


LG Nexus 4: in Canada hanno attivato il chip LTE?


Il nuovo LG Nexus 4 è ufficialmente disponibile dalla scorsa settimana in alcuni mercati selezionati, cioè dove disponibile l’acquisto tramite Play Store, quindi non in Italia. I primi fortunati utenti hanno iniziato a ricevere il proprio smartphone ed invece altri dovranno attendere dalle 2 alle 3 settimane a causa di problemi con le spedizioni ma intanto il web è ricco di prove video e fotografiche, drop test, confronti e recensioni che certamente tengono compagnia agli utenti in attesa. Un ultima sensazionale novità arriva dal Canada, dove sembra che siano riusciti a rendere attivo il chip LTE.

Al suo interno in nuovo Nexus 4 ha un chip LTE dormiente che eredita dalle schede di produzione dell’Optimus G. Questo chip è presente ma secondo gli esperti di iFixit, i quali hanno smontato il nuovo Google-Phone, non avendo un amplificatore di segnale non potrebbe funzionare.
Non è così per tutti, infatti dal Canada arriva un video che cerca di far capire a tutti gli utenti come abilitare le reti LTE sul nuovo Nexus 4. Ecco il video:

Nulla più semplice, apparentemente; basterebbe digitare sul dialer *#*#4636#*#* e successivamente selezionare LTE. Il gioco è fatto, ma è realmente funzionante o è una nuova bufala?
Ovviamente nel nostro paese sarebbe una scoperta ancora non molto utile ma per esempio negli Stati Uniti potrebbe essere una grande novità. La rete LTE lavora su frequenze di 1700 MHz e 2100 MHz, conosciuta come banda AWS in America, purtroppo non utilizzata da molti operatori e quindi inutile, per esempio, con AT&T e Verizon.
Perchè Google avrebbe dovuto mentire sulle specifiche del Nexus 4? Per non far arrabbiare gli utenti Americani ed Europei che pur avendo il supporto alle reti LTE non avrebbero potuto sfruttarle?
Ma con il Nexus 4 sarà realmente indispensabile la rete LTE dato che è capace di navigare con HSPA+ fino a 42 Megabit/s? In alcune città ancora oggi il 3G è pessimo invece in altre va davvero bene quindi, almeno in Italia, sembra difficile attualmente avere bisogno di uno smartphone LTE, forse in futuro la situazione si capovolgerà.
Rimango comunque scettico di fronte a questa prova poichè esperti hanno ritrovato il chip ma dichiarato che non avrebbe mai potuto funzionare senza un amplificatore, ad esempio presente per la rete HSPA+. Quindi dove sta la verità?


Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

GooPhone realizza i5 e promette di citare in giudizio Apple se lancerà l’iPhone 5 in Cina

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM