Il BIOS UEFI Lenovo blocca le distribuzioni Linux


Il BIOS UEFI Lenovo blocca le distribuzioni Linux

Per almeno uno dei nuovi computer Lenovo, l’implementazione del BIOS UEFI è fatta in modo che il computer all’avvio ricerchi la presenza di Windows o Red Hat Enterprise Linux, rifiutandosi di avviare il PC con qualunque altro sistema operativo.

Mentre inizialmente la cosa suonava come un altro problema tra il SecureBoot e Linux, ma Matthew Garrett ha investigato ulteriormente, scoprendo che l’UEFI del Lenovo ThinkCentre M92p è stato esplicitamente realizzato per verificare la presenza del “Windows Boot Manager” o del “Red Hat Enterprise Linux” al momento dell’installazione di un sistema operativo compatibile UEFI. Se l’UEFI vede una stringa diversa da quelle attese non carica il sistema.
A quanto pare, l’UEFI di Lenovo non elenca neanche i sistemi operativi nel menu di boot. Il problema è stato scoperto cercando di installare Fedora Linux sul desktop Lenovo. Matthew Garrett ha documentato questo problema UEFI sul suo blog. Il Lenovo ThinkCentre M92p è considerato una workstation di fascia business, venduta con processore Intel Core i5 Ivy Bridge e fornito con Microsoft Windows 7 precaricato.
Questa è una mossa piuttosto sorprendente da parte di Lenovo, visto che i suoi prodotti sono stati da sempre ben accolti dagli sviluppatori Linux, visto che solitamente funzionano molto bene con questo sistema operativo. Fortunatamente Lenovo con un tweet ha fatto sapere di essere in fase di investigazione del problema: “Abbiamo allertato il team e stiamo cercando le cause del problema”.
ThinkCentreM92
FontePhoronix

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

Lo smartphone più sottile al mondo: Vivo X1 con soli 6.55mm di spessore!

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM