Nito Installer, mai stato più semplice installare nitoTV e XBMC su Apple TV!

Nito Installer, mai stato più semplice installare nitoTV e XBMC su Apple TV!

Una delle grandi differenze tra il jailbreak di un iDevice e dell’Apple TV è che per quest’ultima l’installazione standard di applicazioni di terze parti non è stata mai semplicissima e ha sempre richiesto l’utilizzo di comandi via Terminale o SSH. Se non si sceglie la strada di software a pagamento come aTV Flash, che semplificano notevolmente le cose, dopo aver sbloccato la vostra Apple TV non troverete un “Cydia Store” da cui scaricare in un click il tweak che preferite ma dovrete far affidamento a guide online che vi illustrano i vari passaggi. Noi ne abbiamo periodicamente pubblicate, soprattutto per aiutarvi ad installare un software molto richiesto: XBMC, il più popolare media center gratuito e multipiattaforma. Ma da oggi le cose cambiano!
Da oggi non occorrerà quel minimo di conoscenza tecnica per sbloccare tutte le potenzialità dell’Apple TV, e non dovremo più “sporcarci” le mani con stringhe di codice. Basterà scaricare il nuovo “Nito Installer” per installare con un click nitoTV e XBMC sulla propria Apple TV. Ecco i semplici passaggi da seguire e il link diretto per il download:
Prima di tutto scaricate “Nito Installer” per Mac dall’apposito link sotto indicato, difuso da jailbreakappletv.com:
Lanciate l’applicazione. Dal piccolo menu a tendina centrale selezionate la tipologia di dispositivo sulla quale volete installare i due software. Naturalmente dovete disporre di una Apple TV jailbroken di seconda generazione collegata al vostro stesso network via Wi-Fi o Ethernet. Se la vostra set-top box è compatibile, verrà subito riconosciuta dall’applicazione e ne vedrete l’indirizzo IP nell’angolo inferiore di sinistra della finestra. 

Ora siete pronti per l’installazione, mai stata più immediata: un semplice click su “Install nitoTV” e/o “Install XBMC”.
Per chi non conoscesse questi due programmi, si tratta di popolari media player con il supporto di molteplici formati multimediali e speciali add-on che ne arricchiscono le funzioni (RSS reader, meteo, podcast ecc.). 


Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

GooPhone realizza i5 e promette di citare in giudizio Apple se lancerà l’iPhone 5 in Cina