Xiaomi MI-TWO: Qualcomm S4 Pro Quad-Core, 2GB RAM

Xiaomi MI-TWO: Qualcomm S4 Pro Quad-Core, 2GB RAM, MIUI Custom UI con Jelly Bean a soli $315!


Xiaomi l’ha fatto di nuovo: ha realizzato quello che sulla carta è lo smartphone che tutti vorrebbero e l’ha proposto ad un prezzo che più competitivo non si può (315 dollari, circa 257 euro), ribassando al contempo il costo del precedente Mi-One a soli 200$.
Come avrete letto anche nel titolo dell’articolo le specifiche del Mi-Two sono piuttosto impressionanti:
  • Display da 4,3 pollici a 720 x 1280
  • Qualcomm Snapdragon S4 Pro (APQ8064) quad-core a 1,5 GHz con GPU Adreno 320
  • 2 GB RAM
  • 16 GB di ROM
  • Batteria da 2.000 mAh con disponibilità di un upgrade a 3.000 mAh
  • Bluetooth 4.0
  • OS: MIUI Jelly Bean edition
Tanto per darvi subito un’idea di cosa significano questi dati in pratica, vi mostriamo alcuni benchmark ed una tabella comparativa del Mi-Two rispetto ai concorrenti più illustri, come Galaxy S III e HTC One X


Come dicevamo a inizio articolo, sulla carta praticamente non c’è storia: benchmark e specifiche parlano chiaro e anche i principali concorrenti hanno ben donde di guardarsi le spalle.
Il vero problema del Mi-Two per noi occidentali, come del resto fu per il Mi-One, è il fatto che lo smartphone sia limitato al solo commercio in Cina e, anche nel caso in cui riusciste a procurarvelo, molto probabilmente sarete confinati al firmware stock, dato che non è facile reperire su internet molte informazioni per il modding (ovviamente tutto può cambiare).
A proposito di firmware, date un’occhiata al video sottostante che mostra il nuovo “Free Launcher” della MIUI, che si configura ancora una volta come assai fuori dal coro:
Per dovere di cronaca segnaliamo a margine un’ulteriore novità, ovvero il lancio del Mi-One S, una versione lievemente riveduta e corretta del primo Mi-One. Lo smartphone è infatti stato aggiornato sia sul fronte del processore, che passa a 1,7 GHz,  che su quello fotografico, con il sensore posteriore da 8 MP retro illuminato, e l’introduzione di una fotocamera anteriore. Prezzo? Sempre competitivo: 235$.
Nell’augurarci quindi che altre aziende seguano l’esempio di Xiaomi, non potevamo che chiudere mostrandovi il lato B del Mi-Two.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

GooPhone realizza i5 e promette di citare in giudizio Apple se lancerà l’iPhone 5 in Cina

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM