Dalla Corea, una batteria flessibile

Dalla Corea, una batteria flessibile


Si parla sempre più spesso dei display flessibili, ma mai delle batterie (o di altri componenti) eppure i ricercatori sono al lavoro anche su questo tipo di tecnologie, anche perché non basta il solo schermo a realizzare un dispositivo elettronico davvero “pieghevole”.
Ringraziamo dunque il Professor Keon Jae Lee del Korean Advanced Institute of Science and Technology per il video qui sotto, che ci mostra come la sua batteria possa essere distorta in molti modi senza perdita di carica né della capacità di erogarla.
Si tratta di batteria agli ioni di litio create “stampandole” su una speciale pellicola, ma i dettagli rimangono ovviamente celati, anche perché ancora non si parla di un suo impiego in ambito commerciale, sebbene, data la collocazione coreana del progetto, sia difficile non pensare a Samsung ed LG, entrambe impiegate nel campo dei display flessibili.



Commenti

Post popolari in questo blog

Meizu MX4, la recensione

Samsung Galaxy Note III: conferme per il display e la presentazione all’IFA 2013

Qualcomm mostra la potenza del SoC Snapdragon 810 in abbinamento alla tecnologia WiGig