Schede Madri Mini-ITX: 6 nuovi modelli da ECS


Schede Madri Mini-ITX: 6 nuovi modelli da ECS


ECS annuncia un importante aggiornamento per il proprio catalogo di schede madri e in particolare per quanto riguarda il segmento di prodotti mini-ITX, destinati a sistemi AIO o SFF (Small Form Factor). L’azienda taiwanese si presenta sul mercato con ben 6 prodotti, divisi in tre categorie: enterprise, multimedia e consumer.
Per la fascia enterprise, e per usi prettamente industriali, troviamo i modelli ECS Q77H2-TI e B75H2-TI, schede madri coaratterizzate da componentistica selezionata per aumentarne l’affidabilità. Basate rispettivamente sui chipset Intel H77 e B75, queste motherboard supportano nativamente i processori Ivy Bridge e sono equipaggiate con 2 slot mini-PCIe, porte SATA 3, SATA 2 ed mSATA, 4x USB 3.0 e 5x USB 2.0; il modello Q77H2 supporta la Tecnologia vPRO, la sorella B75H2 invece è compatibile con SBA (Small Business Advantage).

Per uso multimedia, quindi un’ utenza standard, sono disponibili la H61H2-TI e la H61H-G11, equipaggiate con chipset serie 6 ma dotate ugualmente di Socket LGA 1155 e quindi Ivy Bridge-ready. Il modello H61H-G11 è pensato per CPU con TDP massimo di 65 Watt, è equipaggiata con una Mini PCIe, SATA 2.0, USB 2.0, Gigabit LAN, HDMI e supporto LVDS. L’ ECS H61H2-TI è molto simile nelle caratteristiche ma ggiunge il supporto a processori con TDP fino a 95 Watt, USB 3.0 e HDMI.
Per l’utenza consumer, e soprattutto per chi cerca una soluzione low-voltage, ECS proponeNM70-TI e CDC-TI, motherboard equipaggiate con 2 slot DDR3 SO-DIMM (fino a 4GB di RAM) 2x SATA 3Gb/s, USB 2.0, 2 Mini-PCIe (1 Full/ 1 Half), VGA, HDMI e LVDS. Entrambi i prodotti sono provvisti di Processore pre-installato e Windows 8 ready; l’ NM70-TI è equipaggiata con Intel Atom D2700/D2550/D2500, mentre la CDC-TI prevede CPU Celeron 847 o 807.
Per maggiori info a questo link.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Meizu MX4, la recensione