Intel Haswell: un VRM interno al processore per contenere i consumi


Intel Haswell: un VRM interno al processore per contenere i consumi


Nelle ultime settimane abbiamo avuto modo di “spulciare” in diverse occasioni le caratteristiche dei prossimi Processori Intel Core di Quarta Generazione, nome in codiceHaswell. Le informazioni che abbiamo attualmente sono numerose e tra tutte spicca sicuramente l’integrazione di una nuova unità grafica che aumenterà notevolmente le prestazioni rispetto al passato.
Tenendo in considerazione che l’azienda di Santa Clara ha sviluppato due chip grafici integrati (GT2 e GT3), abbiamo notato che per esempio in un modello top di gamma come il Core i7-4770K il TDP sia aumentato, rispetto al 3770K, di 7 Watt (84 vs 77 W); un processo inevitabile se la GPU deve integrare più unità di elaborazione.
Intel però non rimane a guardare e pare che abbia ideato un nuovo sistema per tagliare i consumi delle CPU Hawsell. Stando a quanto riporta Xbit labs, l’azienda utilizzerà un VRM integrato nel processore per ridurre e gestire meglio i consumi, soprattutto in fase di riposo. Ovviamente non si tratta del classico VRM che troviamo sulle motherboard, ma di un nuovo sistema costituito da un chip programmabile; ogni chip prevede a sua volta 20 celle e ogni cella è un mini VRM da 16 fasi che può gestire 25A. Ne consegue che ogni CPU potrebbe avere un’alimentazione a 320 fasi, permettendo così una granularità senza precedenti.
Se questo nuovo sistema permetterà di tagliare i consumi sulle CPU desktop pensiamo a cosa potrà fare la sua applicazione sulle soluzioni mobile.

Commenti

Post popolari in questo blog

Samsung rilascerà i primi dispositivi con display flessibili nella prima metà del 2013

[Guida Esclusiva] Sbrandizzare Motorola Xoom 2 TIM

Lo smartphone più sottile al mondo: Vivo X1 con soli 6.55mm di spessore!